News e Case Histories

Novità e casi di successo da ewconnect

04/08/2022

Il tuo sito web funziona davvero?

Ogni progetto online ha uno scopo diverso, ma ci sono alcuni parametri che ci aiutano a valutarne l’effettiva qualità. Vediamone tre!

1. Tutto a posto dal punto di vista tecnico?

Assicurati che non ci siano pagine irraggiungibili, link rotti o altri errori di questo tipo.

Ti sembrerà banale, ma sono cose molto diffuse nei siti web: non solo link scaduti o errati, ma anche contenuti mancanti o – peggio ancora – che rimandano a risorse non sicure. Questo accade perché il web cambia velocemente, e i siti destinatari dei nostri link potrebbero sparire o modificare la propria URL da un momento all’altro.

Stesso discorso vale per le funzionalità del sito che, specie in progetti gestiti con CMS di ampio uso (Wordpress, Joomla, ecc.) e non aggiornati in modo costante, possono venir meno: questo genera pagine 404, loop di reindirizzamento o malfunzionamenti di plugin e temi grafici.

Un primo check di natura tecnica è quindi fondamentale per escludere questo tipo di criticità e valutare lo stato di salute del sito web.

2. Le pagine sono responsive?

Si definiscono “responsivi” i siti web che possono adattarsi graficamente in modo automatico al dispositivo da cui vengono visualizzati (computer con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, web TV).

Ormai la responsività di un sito web è un aspetto fondamentale, sia per l’utente che naviga, sia per migliorarne l’autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca.

Tra i fattori con i quali Google decide di posizionare un sito web nei risultati delle ricerche, infatti, c’è proprio la responsività e la qualità della User Experience da device mobili.

Le statistiche di traffico parlano chiaro: la fetta di utenti provenienti da dispositivi mobili è in costante crescita. Anzi, spesso supera ampiamente il numero di quanti si collegano con dispositivi desktop.

Purtroppo però molti siti web, realizzati anni fa, non hanno ancora una struttura responsive e non vengono aggiornati, soprattutto per una questione economica. Ma spesso il cliente non sa che su molti progetti è possibile integrare le versioni responsive senza necessariamente rifare il sito ex novo, a costi decisamente ridotti.

3. Il traffico del sito va bene?

Per valutare la salute di un sito web è fondamentale anche controllare la qualità del traffico. Per farlo, si possono usare gli strumenti di statistica (primi fra tutti Google Analytics) e verificare sul lungo periodo l’andamento del traffico diretto al sito web.

Poter visualizzare e filtrare i dati permette di ottenere informazioni importanti, come l’andamento stagionale, le sorgenti di traffico (diretto, motori di ricerca, referral, ecc.) o la provenienza geografica, le pagine maggiormente visitate, la durata della permanenza sul sito e molto altro ancora. 

Valutare tutti questi parametri aiuta ad avere un quadro abbastanza chiaro del riscontro di un sito web e delle sue aree di miglioramento. Si può agire poi in diversi modi: ottimizzando le pagine, creando contenuti, configurando campagne mirate a raggiungere nuovi utenti targettizzati (ossia potenzialmente interessati).

Solitamente i report dei servizi proposti da ewconnect, come il posizionamento SEO o le campagne Google Ads, contengono analisi con gli andamenti periodici delle visite (estratti direttamente da Google Analytics) proprio per monitorare la composizione del traffico e dare al cliente dati concreti per interpretare l’andamento delle attività in corso. 

Desideri una consulenza personalizzata?

ewconnect è in grado di valutare e pianificare le migliori strategie per rendere la tua presenza online efficace: dal check up e ottimizzazione del sito web, alla scelta e pianificazione di campagne (SEO, Ads o social) mirate ad accrescere l’autorevolezza e il posizionamento del tuo brand online, per diffondere in modo mirato i tuoi prodotti e servizi. 

Contattaci per valutare insieme la soluzione più adatta alle tue esigenze.